Castagne del Prete

Processo Produttivo

Essiccazione a fuoco

Tostatura

Castagne del Prete 

 

ESSICCAZIONE :


L'essiccazione è un metodo antico di conservazione che permette di mantenerne inalterate le caratteristiche organolettiche e componenti nutritive: le castagne essiccate non subiscono nessun intervento di tipo chimico, nè vengono sottoposte all'aggiunta di conservanti o di altre sostanze artificiali. Il processo di eliminazione dell'acqua alla base di questo metodo inibisce lo sviluppo di microbi e consente di conservare il prodotto più a lungo.


Nella parte inferiore dell'essiccatoio si mantiene acceso un debole fuoco, (la legna deve essere necessariamente di castagno, così da trasferire alle castagne stesse un sapore gustoso con gradevole aroma) la legna si lascia bruciare, a fiamma bassissima, per circa 20/30 giorni; nella parte superiore si pone, sul graticcio, uno strato di castagne di circa 30/50 cm; la massa di castagne viene girata e rigirata per farle seccare in modo omogeneo: è un operazione molto delicata e laboriosa che deve essere svolta da operatori specializzati.


TOSTATURA :

Successivamente il prodotto essiccato e affumicato verrà selezionato privandolo di frutti non idonei e tostato nei forni girevoli alla temperatura di 180 gradi centigradi. La tostatura apporta alla castagna un importante modifica, rendendola più dolce e gustosa, con sapore forte , destinata a palati più esigenti.